Dell XPS 13 Developer è uno dei dispositivi Linux più interessanti myblog.it

ritardante naturale


Se preferite, potete anche optare per un PC desktop compatibile con Linux. Per esempio la serie Thelio prodotta da System76 comprende 5 modelli, dalla versione compatta (Thelio) alla workstation (Massive). Consigliamo di dare un’occhiata ai modelli Mira per l’uso desktop e Major se state cercando una workstation di buon livello. Il produttore propone diverse sia a base AMD (Ryzen e Threadripper) che Intel. Come per i notebook, nella schermata di configurazione, prima dell’acquisto, potrete scegliere tra Pop!_OS (LTS o ultima versione) e Ubuntu LTS (attualmente 20.04).

In questo modo potete utilizzare Linux senza rinunciare alle app esclusive Windows e prendere progressivamente confidenza con il sistema operativo, senza vivere il trauma di trovarvi a lavorare con un OS differente dall’oggi al domani. Linux oggi dispone di un’ampia libreria di applicazioni Open Source che sempre più spesso riescono a eguagliare i corrispettivi Windows e Apple. Se siete convinti di passare a Linux o state cercando un dispositivo compatibile, vi daremo delle dritte utili sui migliori portatili, mini PC e desktop Linux che potete trovare sul mercato. Alcuni dei dispositivi da noi selezionati potrebbero non essere disponibili in Italia, quindi consigliamo di verificare la presenza di modelli simili negli store europei, così da evitare la tassazione di importazione e le spese di spedizione internazionali. Se decidete di acquistare comunque un modello di importazione fate attenzione: la maggior parte dei produttori ha come riferimento il layout USA o UK che, pur avendo la conosciuta QWERTY, è molto diversa negli slot dedicati ai caratteri speciali

Dell XPS 13 Developer Edition

Questo portatile compatto della gamma XPS è uno dei dispositivi Linux più interessanti in assoluto e rientra nella lista dei portatili compatibili con Ubuntu 20.04. Il Dell XPS 13 Developer Edition viene proposto in diverse configurazioni con processori che vanno dall’Intel Core i5 al più potente Intel Core i7 di undicesima generazione (al momento l’ultima)

Si può inoltre scegliere tra 8 e 16 GB di RAM LPDDR4x (espandibile fino a 32 GB) e tre display diversi: FHD Infinity Edge, FHD Infinity Edge touch e UHD+ (3840×2400) touch. Per l’archiviazione è presente un SSD M.2 PCIe NVME e viene proposto in quattro diversi formati che vanno da 256 GB a 2 TB. La grafica è gestita dalla GPU integrata Intel Iris Xe.Per avere un riferimento, il prezzo di una configurazione con Intel Core i7 i7-1165G7, 16 GB di RAM, schermo FHD touch e SSD da 1 TB è di circa 1.400 €.

In alternativa potete optare per la versione standard di Dell XPS 13, anch’essa disponibile con Linux preinstallato, anche se nella precedente versione Ubuntu 18.04. Questo modello viene proposto in un’unica configurazione con processore Intel Core i7-10510U di decima generazione, 16 GB di RAM LPDDR3, un SSD PCIe NVMe M.2 da 512 GB e display Infinity Edge FHD (non touch). Il prezzo è molto simile alla Developer Edition e si aggira sui 1.439 €

Dell XPS 13 Developer è uno dei dispositivi Linux più interessanti myblog.itultima modifica: 2021-09-29T01:17:30+02:00da tecnocloude
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento