Olio di cocco per dimagrire: dove comprarlo, dosi, controindicazioni

Il cocco è conosciuto ormai anche qui da noi ed è apprezzato sia in cucina, per il suo gusto e il suo aroma, sia per le sue proprietà. Si tratta di una pianta eccezionale di cui non si butta niente, ad esempio la buccia del guscio è utilizzata come combustibile, il legno del cocco produce un ottimo carbone di legno e dalla pola si ricava l’olio di cocco.

Olio di cocco dieta

Il suo utilizzo nella cosmesi è molto diffusa. Infatti ha svariati usi come idratante e nutriente per il corpo, ammorbidente per le labbra e per i capelli. Ma è possibile dimagrire con olio di cocco? Il cocco ha una composizione lipidica che fornisce a questo frutto anche proprietà dimagranti.

L’olio di cocco fa dimagrire

E’ un frutto piuttosto ricco di grassi, circa 800 chilocalorie per 100 grammi di prodotto, eppure l’olio di cocco ha proprietà dimagranti perché aiuta la stimolazione del metabolismo. Questo perché contiene grassi a catena media e trigliceridi a catena media che, con l’acido laurico presente nel cocco, stimola il metabolismo aiutando l’eliminazione di grasso.

Olio di cocco dimagrire

Non basta assumere olio di cocco per dimagrire, va infatti inserito in una dieta alimentare e abbinata a movimento sportivo, in questo caso risulta particolarmente utile per il metabolismo lento e, dato che aiuta la chetosi, è indicato nella dieta chetogenica. Per un prodotto di qualità è meglio scegliere un cocco biologico e naturale senza l’uso di pesticidi, andrà conservato in frigo durante l’estate e al coperto durante l’inverno poiché tende a indurirsi.

Olio di cocco proprietà dimagranti, lo studio

Calorie olio di cocco

Esiste uno studio eseguito su 40 donne tra i 20 e i 40 anni che hanno assunto integratori di olio di cocco, una dieta ipocalorica e regolare movimento fisico, una camminata al giorno. Ebbene lo studio ha dimostrato che le donne che assumevano olio di cocco hanno perso chili, principalmente in una delle zone più difficili e pericolose, l’addome. Infatti il grasso addominale in eccesso è un rischio per malattie cardiovascolari e diabete.

 

Come assumere olio di cocco

Bere olio di cocco

Dunque olio di cocco alimentare per dimagrire. Quante sono le calorie di 1 cucchiaino di olio? Sono 135 calorie ed è la quantità corretta da consumare, circa 15 grammi di prodotto e possono essere assunto in vari modi, lo si può consumare insieme a insieme a tè, latte o caffè, un cucchiaino nello yogurt o nello smoothie, sul pane. Spesso si consiglia olio di cocco da bere prima dei pasti, sciolto in un bicchiere d’acqua aiuta ad attenuare la fame.

Può essere assunto aumentando le dosi, passando cioè da un cucchiaino a due dopo una settimana e di seguito fino a due cucchiaini dopo un mese. Esistono anche degli integratori del tutto naturali che sono molto utili e comodi per assumere questo prodotto. Inoltre può essere usato come condimento sostituendo altri tipi di oli da tavola.

Controindicazioni

Olio di cocco quanto assumerne

Come per tutti i prodotti, anche questo prodotto non ha solo pregi, ma anche controindicazioni. L’assunzione di questo prodotto deve essere dosata ed equilibrata, infatti se la dieta non è rispettata, l’uso dell’olio può ottenere l’effetto contrario e alzare la quantità di calorie assorbita facendo addirittura ingrassare.

Olio di cocco per dimagrire: dove comprarlo, dosi, controindicazioniultima modifica: 2021-09-20T20:50:24+02:00da tecnocloude
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Olio di cocco per dimagrire: dove comprarlo, dosi, controindicazioni

Lascia un commento